domenica 30 dicembre 2012

MY New Year's Eve will have your eyes




 When I came back from ,my holiday there have been some important changes in my life,:sometimes you just see things more clearly. I'm still the same person and I still  love the beautiful things, but  they are no  longer so important as they  once  were. I just don't want thousand  things that in many way make my life harder  , and a huge waste of money, I won't  be going crazy in the  sales, I'll try to match my pieces with the  beautiful accessories I already have, and the new ones I'll spend time enjoy  buying with no pressure to acquire.

Of course  the sight of these children has had an important role in these changes.
Happy New Year !  love     

Ave



Da quando sono rientrata dalle  vacanze ci sono stati dei cambiamenti nella mia vita : qualche volta si riesce a vedere la  vita da una diversa prospettiva : Sono sempre la stessa persona e continuo ad amare le belle cose , ma ritengo non abbiano la stessa importanza che avevano prima .Non impazzirò più per avere  cose che in qualche modo ti complicano anche la vita , con un enorme sperpero di denaro., sicurammente quest'anno   non diventerò pazza durante  i saldi. Cercherò di abbinare i pezzi del mio guardaroba con i  bellissimi accessori che già possiedo, e ,per  le cose nuove ,avrò il piacere di fare shopping, ma senza la smania  di acquistare.

Non vi nascondo che il ricordo di questi bambini ha avuto un importante  ruolo nei miei cambiamenti.

Buon Anno!  con affetto  a tutte voi 

Ave






































15 commenti:

  1. Tu hai ragione, completamente ragione. Questi bimbi come anche quelli in siria ci devono far riflettere, cosa e' importante? Cosa e' superfluo?
    Buon anno di cuore

    RispondiElimina
  2. Le foto sono meravigliose, ma allo stesso tempo sono un pugno nello stomaco... condivido il tuo pensiero... felice anno nuovo cara...

    RispondiElimina
  3. Gli occhi di questi bambini sono più eloquenti di mille discorsi! Ci credo che questa vacanza ti abbia cambiato le priorità!
    Ricambio con affetto gli auguri per uno splendido 2013 ;)))

    www.lostinunderwear.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Anche io sono appena stato in India. Pure avendone assaggiato un semplicissimo pezzettino, sono stato davvero toccato. La cosa peggiore è il senso di impotenza che si ha vedendo quei bambini, quelle persone così denutrite... Terribile, ma loro sono così gentili!
    Cambiando discorso, buon anno!

    RispondiElimina
  5. happy new years!

    love, annick from http://only4feet9.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. Non sapevo fossi andata in India! Un viaggio in comune.
    Io da quando ci sono andata, oltretutto è la mia nazione d'origine, ho cambiato me stessa. Quando fai certi viaggi i cambiamenti sono dovuti.

    RispondiElimina
  7. Queste foto mi strappano il cuore. Abbiamo tanto, tantissimo, ma sprechiamo tempo e felicità sputando su quello che la vita ci ha regalato, che brutte persone.

    Mi spiace non averti potuto fare gli auguri di Natale e di Buon Anno prima di stasera, Ave, ma non riuscivo più ad accedere al tuo blog, te lo avevo scritto anche sul mio blog in risposta ad un tuo commento, mi diceva che il sito era privato, boh!

    Spero tu stia bene e che il nuovo anno ci porti tanta serenità e gioia.
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Ciao, queste foto sono bellissime e piene di significato.
    Ieri quando mi hai detto che non trovavi il link lì per lì non capivo poi mi è venuto subito in mente che ti riferivi al link per i social network,ti devo dire che sono una blogger un pò anomala ma per ora non sono iscritta a nessun social, comunque se vuoi seguimi sul mio blog, mi farebbe piacere.

    Elena

    RispondiElimina
  9. ciao Ave,
    buon anno! spero ti riprenda presto dalla tracheite!
    Cosa posso dirti.....conosco la realta' di questo paese che adoro, e si, queste foto fanno riflettere moltissimo sul reale valore delle cose e sulle nostre scelte quotidiane, il nulla di questi bambini e la generosita' dei loro sguardi e dei loro sorrisi, e' quello che sempre mi ha stupita durante i miei viaggi, chi non ha nulla a volte è in grado di darti piu' di quanto non riesca a darti chi possiede tanto.....
    ma the show must go on..... nel nostro piccolo possiamo fare qualcosa, e io per il primo anno ho davvero voluto un Natale piu' sobrio per tutta la famiglia, e non e' stato meno bello o meno sereno anzi!
    p.s. ti ho risposto sul mio blog
    un abbraccio
    elena

    RispondiElimina
  10. viaggiare è anche questo cara ave, a volte entri in contatto con realta' completamente diverse dalla tua e quando torni ti senti cambiata!!! anche se alla fine loro rimangono dove sono e tu te ne torni alla tua bella vita di sempre....adoro viaggiare anche se spesso torno a casa e comincio a riflettere, purtroppo queste situazioni non fanno piacere

    RispondiElimina
  11. Ciao Ave, ho riletto a distanza questi tuoi auguri di buon anno. Mi ricordo che in quei giorni avevi bacchettato qualche blogger nei commenti a proposito delle varie wishlist, e mi trovavo perfettamente d'accordo con te. Queste foto, sicuramente ti trasmettono dei pensieri che ti hanno completamente cambiata e stravolta, ma se ci pensi bene, non è bello anche questo? Non si smette mai di imparare, anche quando credi di aver vissuto e già visto tutto ecco che nel più remoto angolo della terra capisci un sacco di cose dallo sguardo dei bambini, dalle loro azioni ripetitive, dalle condizioni in cui vivono e in cui sono costretti a lavorare. Penso sia stata una splendida esperienza che spero di fare presto anche io, ho bisogno di una scossa, nonostante abbia i piedi ben piantati a terra!
    Alessandro - http://www.thefashioncommentator.blogspot.it

    RispondiElimina