domenica 12 gennaio 2014

STAN SMITH




                  LE  STAN  SMITH & Merci


Stan Smith il  grande campione di  tennis  Americano degli  anni  70 conosciuto per la sua classe  non solo  in campo tanto a fargli valere l'appellativo  di "Signore del tennis",  ha dato il  nome a questa iconica calzatura in pelle  che per uomini e donne trendy è un must have dello  street style. In questi giorni la Stan Smith della Adidas  in  occasione del lancio  di  tre nuovi modelli, viene celebrata da Merci a Parigi  durante la Parigi Fashion Week con una mostra fotografica  rigorosamente in bianco e nero , dove personaggi famosi del mondo  dell'arte ,della moda ,della musica  e del  divertimento si sono prestati  a farsi fotografare con queste scarpe a confermare una continuità tra presente e passato. 


 Stan Smith , an American tennis players,nicknamed " gentlemen of the courts" is one of the most successful tennis player ever. The first leather upper on court shoes  had his name . Since then the Stan Smith shoes became a classic and must have for women and men on the streets .  In Paris  to celebrate Men's fashion Weeks , merci  celebrates the Stan Smith Adidas, the iconic shoe from the early 70s   with three new models:  a loyal revival , with respect to the original form and style. and with an exhibition of portraits  of todays  drivers of culture in their Stan Smiths ,  to illustrate  the legendary  sneackers.







   Il restyling dei nuovi  modelli   con un look più moderno , ma che non tradisce    l'aspetto originale 







courtesy of merci

            I nuovi modelli    sono in vendita da merci  dal 15 gennaio  the new shoes are avaible  by merci from 15 january 

            

                                 http://www.merci-merci.com/fr/

       

mercoledì 8 gennaio 2014

WENDY STEVEN



         WENDY   STEVENS  e le sue borse 


                                     

Dicembre 2010  quando ho pubblicato il mio primo post .......siamo nel 2014!   Come sono passati in fretta questi anni , e quante cose sono cambiate  nel web e nel mondo delle bloggers .......ma io continuo  imperterrita a proporvi cose belle , cose di  buon gusto ( ne abbiamo bisogno) e che spero vi piacciano . 

envelope nuevo


Oggi parliamo delle borse di Wendy Stevens .Dopo che  in Pennsylvania un incendio nel 2004   distrusse  completamente la sua attività  e i suoi magazzini  con l'aiuto del marito ha trovato la forza di ripartire e di  riprendere la sua attività in modo più saldo e ed efficiente    ,reinventandosi ,    e dando inizio alla produzione di borse in metallo e acciaio .Le inimitabili borse in metallo che sono  brevettate   così particolari  e riconoscibili   che hanno catturato l'attenzione di tutta la stampa , del mondo fashion e di vari Musei.
Ho avuto il piacere di ammirarle al  Tassenmuseum  di Amsterdam  che dopo una mostra temporanea  ha deciso di acquistarne quattro per farle divenire parte della collezione permanente. Purtroppo non  ho potuto  scattare delle foto , in  quanto quella sala era molto controllata :  se vi trovate ad Amsterdam non mancate di visitarlo  , vedrete delle cose meravigliose !   ( fidatevi)    http://www.tassenmuseum.nl/


Today I'll speak about Wendy Stevens  . In 2004 a fire completely   destroyed her production in  Pennsylvania  ed everything  seems to be lost  .With the help of her husband  Stevens restructured the business into a "ever stronger and more efficient operation"That was the genesis  of her first metal  handbag!  The originality of her design  has captured the attention of top fashion and design magazine all over the world. I had the pleasure to admire them in the Tassensmuseum  in Amsterdam where after two months of solo  exhibition  the Museum  acquired four  bags by Wendy Stevens for their permanent  collection . When in Amsterdam don't miss to visit this pleasant and interesting place , you'll see wonderful  bags! http://www.tassenmuseum.nl/



baguette

billfold


lace clutch
bucatini



shoulder  bag




washington bag



piccolo purse

billfold

venerdì 20 dicembre 2013

"IL CAPPELLAIO MATTO"




                             REINHARD  PLANK



Il Trentino Alto Adige è terra di  meravigliose montagne,e paesaggi ,  laghi e piste da sci  ,  terra di  grandi vini  e mele dall'incomparabile sapore.  Ma questa volta non farò la guida turistica , vi  presenterò un  personaggio  davvero particolare : Reinhard Plank di Vipiteno (BZ)  che dopo  essersi  laureato a Vienna in Arti applicate  partecipa a numerosi progetti .Nel 1996  ottiene  un importante riconoscimento in Giappone vincendo The International Design Competition  . Proprio a Vienna inizia   la sua attività  : riclicla e modifica cappelli secondo il  suo  personalissimo stile : nasce così "il classico". Nel  2005 si sposta in Toscana dove perfeziona  l'antica tradizione di creare cappelli, e proprio in quell'anno  partecipa per la prima volta a Pitti Uomo  dove emerge come stilista, creatore  di cappelli : Il  suo costante lavoro di ricerca lo porta nel 2007 a disegnare la sua prima collezione di scarpe     Le sue sono presenti nelle boutique più eleganti del mondo e on line. 




The Trentino  Alto Adige is Region in Northen Italy   known for the  its beautiful mountains, landscapes ,great wines and apples of incomparable taste.  I'm don't worry , I'm not going to bore you talking like a travel guide. Today  I'll  present Reinhard Plank . Born in Vipiteno (BZ) and graduatet  at Wien University of Applied Arts. He participates in many design projects , and won the International design Competition in Japan. In Wien e began to recycle hats andand reshape them  on his personal  style. So was born hi firs hat " il classico" Later on he moved to Tuscany  to approach the old and traditional art of making hats. While proceeding his research , in 2007 he designed his first pair of shoes . You'll find his creations  in the best boutique all over the world or online .



"Il  classico"









a Bolzano nella boutique  che io  adoro    : www.victorienne.com  










lunedì 16 dicembre 2013

DALLA GERMANIA KATRIN LANGER


                                    KATRIN  LANGER 


Eccomi  dopo una lunga assenza !  Questa volta ho  scelto per voi   i  gioielli di Katrin Langer . Ho  scritto gioielli perchè chiamarle clutch è assolutamente riduttivo .La lavorazione a mano , il design,  i  materiali : legno , madreperla , seta ricami  e Swarosky le rendono così preziose e uniche,un vero gioiello che  dara'un tocco di classe ad ogni outfit , e manteranno il loro fascino nel tempo superando i trend del momento . Katrin Langer ha il laboratorio a Plauen nella Germania vicino a Dresda e al confine con la Repubblica Ceca  . Le sue creazioni si trovano nelle boutique più esclusive d'Europa.  


Here I am after a long absence! This time I have chosen for you the jeweles of Katrin Langer : No  mistake in writing jewels , because calling clutch is absolutely  an understatement . Handcraft , design  , materials : wood . mother of pearl, silk embroidery and Swarosky make them  so precious and unique, a real gem that will bright up any outfit  and  mantain their appeal over time overcoming the trend of the moment , Katrin Langer lab is in Plauen a small town near  to Dresden and close to the Czech Republic : Her creations can be found in the most exclusive boutiques in Europe,

  



















lunedì 18 novembre 2013

THE CHRISTMAS TREE a CUP OF TEA & ERIKA CAVALLINI



Una tranquilla domenica  trascorsa in casa in pieno relax ,  con la mia morbida tuta in cashmere senza trucco  e senza scarpe , e come da tradizione (a casa mia)  un pomeriggio  di metà novembre è dedicato alla preparazione dell'albero di Natale . Poi , per premiarmi , un buon tè  e  un'attenta consultazione  del lookbook  che mi è stato inviato  da ERIKA CAVALLINI  di  Semi Couture . le cui  bellissime creazioni ho ammirato anche questa settimana  nelle vetrine di eleganti negozi ( per mia fortuna chiusi per pausa pranzo) durante le mie trasferte  di lavoro . Ma non ho perso le speranze ... fra poco c'è Santa Klaus  ,e se  il povero vecchietto dovesse avere qualche intoppo c'è sempre Babbo Natale che può rimediare ...e se per caso poi   dovessero leggere il mio blog
suggerisco loro  di guardare la giacca damascata della prima foto , l'outfit della seconda , e tutti gli accessori . Io sono stata brava  e tutto sommato me li merito !

A quiet Sunday spent at home , no makeup , no shoe , a soft  cashmere jumpsuit, and according to tradition ( in my house) one afternoon in mid November is dedicated to the Christmas tree. After that it was so nice to pamper myself with a good tea and  spending some time with the lookbook that was sent to me by Erika Cavallini  Semi Couture , whose beautiful creations I have admired in the windows of elegant shops (luckily closed for lunch break) during my business trips. But sure I won't give up ...Santa Klaus is  coming soon ...I'm pretty sure he reads my blog ..... I'll suggest the brocade coat in the first picture , the whole outfit in the second one  and all the accessories will fit !
I've been  a good  mom and surely I deserve them !

















Semi  Couture  Erika Cavallini














Erika Cavallini